Miscellanea

Miscellanea :: Lectures  | Dicembre 2016

Immunoterapia: gli inibitori dei checkpoint immuni

Giampaolo Bianchini
A cura di
Dipartimento di Oncologia Medica
Ospedale San Raffaele, Milano

La complessa relazione tra sistema immune e sviluppo dei tumori e il suo potenziale ruolo terapeutico è riconosciuta da decenni, ma solo ora, con l’introduzione degli inibitori dei checkpoint immuni l’immunoterapia ha dimostrato tutto il suo potenziale, destinato a cambiare radicalmente non solo lo standard di trattamento di moltissimi tumori, ma anche l’aspettativa terapeutica, dimostrando un potenziale curativo anche nella malattia avanzata.

Per trarre il massimo beneficio da questa rivoluzione è necessario comprendere sia l’interazione tra sistema immune e tumore, sia i differenti meccanismi biologici e clinici di funzionamento di questi nuovi farmaci immunoterapici e il loro razionale d’uso e di sviluppo clinico.