GU & GY

GU & GY :: Lectures  | Gennaio 2017

Carcinoma della vescica: scelte terapeutiche

Andrea Necchi
A cura di
Fondazione IRCCS
Istituto Nazionale dei Tumori
Milano

Il carcinoma della vescica rappresenta la quinta neoplasia più frequente nell’adulto, con picco di incidenza intorno ai 70 anni. Lo standard di terapia nel trattamento upfront della malattia avanzata prevede l’utilizzo di chemioterapia a base di cisplatino con mediana di sopravvivenza intorno ai 12–15 mesi.

Purtroppo il 30-50% dei pazienti con neoplasia della vescica avanzata non è candidabile a terapia a base di cisplatino: in questi pazienti non esiste un reale standard terapeutico e l’utilizzo di carboplatino o monochemioterapia si traduce in una mediana di sopravvivenza che non supera i 10 mesi. Obiettivo della comunità scientifica è che, accanto alla “vecchia” chemioterapia, l’immunoterapia e le terapie target vadano presto ad arricchire un algoritmo terapeutico ormai orfano di novità da oltre 10 anni in questa patologia.

In questo numero di Key slides troverete una esauriente lecture riguardante lo stato dell’arte del trattamento delle neoplasie vescicali, sia in fase precoce sia in fase avanzata, con una particolare attenzione ai trial di immunoterapia in corso in fase neoadiuvante e adiuvante.