Breast

Breast :: Lectures  | Febbraio 2015

Trastuzumab emtansine (T-DM1) nel carcinoma mammario metastatico HER2+

Giuseppe Curigliano
A cura di
Laureato in Medicina e Chirurgia e specializzato in Oncologia Medica, attualmente dirige la Divisione di Sviluppo Nuovi Farmaci per Terapie Innovative presso l’Istituto Europeo di Oncologia ed è responsabile del Reparto di Degenza Medica per i tumori solidi.

Trastuzumab emtansine (T-DM1), costituito dall’unione dell’anticorpo monoclonale trastuzumab con la citotossina emtansine, è il primo farmaco ADC (farmaco anticorpo coniugato) approvato da FDA per il trattamento del carcinoma mammario avanzato HER2 positivo. 

Questo farmaco, attraverso un meccanismo d’azione del tutto innovativo, è in grado di legarsi selettivamente alle cellule tumorali HER2 positive e rilasciare al loro interno l’agente chemioterapico, massimizzando così il beneficio clinico e riducendo l’incidenza di effetti collaterali. In questo numero di Key slides vengono descritti nel dettaglio il meccanismo d’azione di T-DM1 e i risultati degli studi clinici, sia in termini di efficacia sia di safety, che hanno portato all’approvazione di tale farmaco e ne hanno consolidato l’utilizzo nella pratica clinica.