Onco-ematologia

La terapia della leucemia acuta linfoblastica Philadelphia positiva ha subito radicali cambiamenti negli ultimi decenni, grazie all'introduzione degli inibitori tirosino chinasici, che ne hanno modificato sensibilmente la prognosi.

Pagina 1 di 4